21 giugno locandina 500 min

Care amiche e cari amici, cari compagni e campagne, nel pamphlet “La rivoluzione del nostro tempo. Manifesto per un nuovo socialismo”, che torniamo a segnalarvi in vista dell’incontro del 21 giugno prossimo a Roma, si ragiona sullo stato e sulle prospettive della sinistra dopo il voto del 4 marzo che segna un passaggio d’epoca, ponendo fine a una fase della nostra vita durata oltre un quarto di secolo e segnata dall’alternanza di centrosinistra e centrodestra. È stato un voto per il cambiamento, certo, che però non mette in discussione il dominio assoluto del capitale, ossia un sistema di sfruttamento della persona umana e della natura, che tra disoccupazione, precarietà e lesione dei diritti attacca la libertà, accresce le disuguaglianze, diffonde guerre e conflitti fino a mettere in discussione l’esistenza stessa del pianeta. Come lottare, nella situazione nuova, contro questo sistema oppressivo e soffocante? Come conquistare una più alta civiltà mettendo in opera i principi costituzionali e gli strumenti politici adatti allo scopo, in presenza di straordinarie innovazioni scientifiche e tecnologiche che consentirebbero a tutte e a tutti di vivere una vita libera e dignitosa? Questa è la rivoluzione del nostro tempo. Il problema non è sostituire un gruppo di potere nel sistema, ma cambiare le forze trainanti del sistema: il lavoro al posto del capitale. Il problema non è salvare il capitalismo, ma salvarci dal capitalismo ripensando il socialismo. Un’altra idea di società, di relazioni tra gli esseri umani e con la natura, per la quale valga la pena di lottare. Su questi temi vorremmo sviluppare una discussione sul nostro sito. Intervenite, portate il vostro contributo di idee e di esperienze vissute. E fate conoscere il sito segnalando “Dalla parte del lavoro” ai vostri amici e conoscenti. Insieme a voi intendiamo contribuire a diffondere idee e a costruire un progetto di cambiamento che formi giovani leve di combattenti per l’uguaglianza e la libertà. Per un nuovo socialismo. Grazie per l’attenzione. Un cordiale saluto a tutte e a tutti, Paolo Ciofi

 

 

Puoi raggiungere tutti i contenuti di "dalla Parte del lavoro" anche da Facebook, visita la nostra pagina e se la troverai di tuo gradimento clicca sul "Mi piace" che trovi subito sotto l'immagine del titolo.