Si tratta di stabilire se debba prevalere l’interesse individuale dei singoli, o l’interesse collettivo

pandemia 460 minDi fronte al diffondersi della pandemia si pone un enorme problema sanitario, che può trovare soluzione solo con il vaccino. Si pone però, al tempo stesso, un altrettanto rilevante e assai urgente problema sociale, in relazione con l’intero ciclo della natura.

Si tratta di stabilire se debba prevalere l’interesse individuale dei singoli, fondato sul potere del denaro e della ricchezza, e quindi sulla competitività che mette fuori gioco il contendente, come avviene negli Stati Uniti. O se, invece, a prevalere debba essere l’interesse collettivo nel quale la tutela dei singoli si garantisce attraverso la solidarietà, come prevede la nostra Costituzione.

È chiaro che un’alternativa di questa portata investe l’intera dimensione europea. Ma intanto in Italia abbiamo bisogno di tre scelte da compiere subito con coraggio: il potenziamento del sistema sanitario nazionale, un piano del lavoro che accresca occupazione e salari nella riconversione verde e tecnologica della produzione, una riforma fiscale generale fondata sulla progressività dei redditi e dei patrimoni.

Sì, anche dei patrimoni. La giustizia fiscale deve valere per tutti. È arrivato il momento di eliminare il privilegio assurdo dei proprietari assenteisti, abituati a vivere nel bel mondo medievale che li esonera da qualsiasi responsabilità sociale.

Paolo Ciofi
www.paolociofi.it